Imperfetta Meraviglia

Imperfetta Meraviglia

Elena Tonellotto è una ragazza/donna di 43 anni, felice perché ha sposato Stefano 21 anni fa con il quale ha dato alla luce Adele Maria, oggi 19enne, Tobia, 17enne, ed Ettore, 13enne. Felice perché fa un lavoro che ama follemente, un lavoro che le permette di sognare sempre. Felice perché Imperfetta Meraviglia è un luogo magico per lei, fatto di incontri, chiacchiere, pittura e colori, e qui ce lo racconta.

Imperfetta Meraviglia è un laboratorio creativo dove la mia passione per l’arte si esprime in mille forme e colori.

L’atelier è un piccolo gioiello situato nella caratteristica cittadina di Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova. Entrando, si viene avvolti da una calda e romantica atmosfera provenzale, in cui si respira il profumo del più autentico artigianato. I prodotti esposti sono interamente dipinti a mano su ceramica, stoffa, tela e legno, seguendo il gusto artistico personale e le richieste dei clienti.

atelier

Studi artistici, un lavoro nel piccolo laboratorio artigianale di famiglia e poi, nel 2016, la svolta: la nascita di Imperfetta Meraviglia, il tuo atelier di decorazione. Partiamo dal nome. Perché Imperfetta Meraviglia?

Dovevo decidere il nome e stavo leggendo il libro di Andrea de Carlo, “L’imperfetta meraviglia”. Ho pensato fosse perfetto.
Meraviglia perché è il mio sogno realizzato. Imperfetta perché la mia pittura, il mio modo di essere è Imperfettissimo. Poi mi piace questo gioco di una parola che contraddice l’altra. I miei figli mi hanno preso molto in giro per questo nome.

Elena

Che “meraviglie” realizzi lì, all’interno?

Dipingo su tutto, tranne che su vetro.
Mobili, qualsiasi pezzo di legno, tessuti, tende, muri e la ceramica, grande passione.

dipingere

Lavori più su commissione o su “impeto creativo”?

Per sfortuna o fortuna lavoro molto su commissione. Ma quando sono libera di fare ciò che voglio è felicità pura. Devo però dire che i miei clienti mi lasciano molto libera di esprimermi.

Chi chiede maggiormente le tue creazioni?

Non ho un cliente tipo, piaccio ai giovani e anche a gente matura. Unica cosa è che devono essere alla ricerca dell’allegria.

artigianato

Da dove arrivano le ispirazioni per le tecniche di lavorazione e per i personaggi?

Inizialmente ho copiato tanto. Ora ho un mio stile, un naïf elegante. Viaggio molto con la mia famiglia, in ogni viaggio nascono nuove idee e pensieri, porto a casa i colori che vedo. Acquisto centinaia di libri di illustrazione, prendo spunto e rielaboro con la mia fantasia. Poi faccio molti corsi delle più svariate tecniche che mi permettono di acquisire sicurezza e di fare incontri stimolanti.

I miei personaggi sono dentro di me.

atelier2

Come descriveresti il tuo atelier in una parola? Che “aria” si respira?

Allegria.

allegria

Completa:

  • il lavoro più “duro” che hai eseguito, ad oggi? Non ci sono lavori più difficili. Ogni volta è una sfida a realizzare il desiderio delle persone. Non amo i lavori in serie… Ma mi capitano raramente.
  • il lavoro che più ti ha soddisfatta? Tanti, troppi, tutti.
  • la creazione che sogni? Sogno di poter decorare un reparto di pediatria, in qualche ospedale delle mie zone. C’ero quasi, ma è arrivato il covid… Solo rimandato.

Cosa fai con le tue mani? Quali azioni compi?

Trasformo i miei pensieri in immagini e anche i pensieri degli altri.

pensieri

Come vedi Imperfetta Meraviglia tra 5 anni? E tra 10?

Spero che Imperfetta Meraviglia sia sempre un luogo dove le persone stanno bene quando entrano, un posto in cui io non mi stancherò mai di stare, un posto dove le idee saranno sempre nuove e originali.
Tra 10 anni… Bho, chissà.

imperfetta meraviglia

Cosa ascolti mentre lavori?

Mentre lavoro mi guardo un po’ di programmini in TV, mi piace sentire le storie degli italiani. Guardo film o, meglio, ascolto film, musica alla radio, ascolto CD, rigorosamente italiani. O ecezione per la musica latina che mi fa ballare. Io lavoro per i primi 3 giorni della settimana e a casa mia, quindi posso fare ciò che voglio.

Completa:

  • Cos’è, per te, la “perfezione”? Perfezione… non la conosco.
  • Cos’è, per te, l’“imperfezione”? La voglia di fare sempre meglio.
  • Cos’è, per te, la meraviglia? La mia vita.
bottega

Imperfetta Meraviglia nei social:
https://www.facebook.com/Elena-Tonellotto-Imperfetta-meraviglia-1577789502508110/
https://www.instagram.com/tonellottoelena/

2 thoughts on “Imperfetta Meraviglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *