MAVID

MAVID_MASCHERINA PROTETTIVA_INDOSSATO_18

Matteo Grigoletto è il titolare di Giemme Fashion Service di Sandrigo, l’evoluzione di un piccolo laboratorio di abiti nato nel 1980 dal lavoro di mamma e zia.
Un po’ i tempi, un po’ la voglia di mettersi in gioco li ha fatti diventare un service di capi d’abbigliamento.

Realizzano a ciclo completo collezioni per vari brand e oggi, in emergenza sanitaria, hanno riconvertito il laboratorio in spazio di produzione mascherine dimostrando prontezza, versatilità e arrivando a far nascere un vero e proprio brand: MAVID.
Nella vita privata Matteo è un felice papà di due bambini rockeggianti e da poco felicemente sposato. Ama la musica, gli amici e la convivialità. 

Partiamo dal nome. MAVID. Cosa significa?
Sarò sincero, il nome deriva da un piccolo gioco di parole tra MAscherine e coVID. Ci sarebbe piaciuto lavorare su concetti più ampi legati alla filosofia del progetto, alle logiche del prodotto o alla nostra storia. Purtroppo al giorno d’oggi è necessario fare i conti con le disponibilità di un dominio .com per affrontare un progetto online. Mavid suonava bene, è conciso e pronunciabile da chiunque. Ci sembrava già finito così.

MAVID_MASCHERINA PROTETTIVA_INDOSSATO_4_LOW

Come e quando è nato questo progetto?
Nei primi giorni di lockdown siamo rimasti tutti a casa, ma continuavo a leggere richieste di mascherine per uso collettivo. Ci siamo quindi messi in movimento per fare richiesta al Prefetto per l’apertura straordinaria e, dopo aver studiato un po’ le caratteristiche  assieme ad una piccola parte delle nostre collaboratrici, abbiamo iniziato a produrre delle mascherine da donare alla Protezione civile del nostro paese che ha poi consegnato casa per casa all’interno del territorio comunale.

MAVID_MASCHERINE_RIUTILIZZABILI

Nel vostro sito si legge “Abbiamo riconvertito il nostro laboratorio attivo dal 1980, studiando un prodotto che possa durare nel tempo”. E avete pensato anche a quella fascia di popolazione che non ha avuto molta voce in capitolo in questo tempo: i bambini. Come sta andando?

Essendo papà di due bambini piccoli sono molto sensibile al tema.

Fin da subito abbiamo pensato di poter declinare il prodotto affinché anche loro potessero interagire in tutta sicurezza, magari con qualche cotone in fantasia che lo facesse sembrare quasi un gioco. C’è richiesta, per il fatto che la mascherina è un doppio strato di cotone leggero e, sebbene contenga un filtro sostituibile, non risulta fastidiosa ai più piccolini.

MAVID_MASCHERINE PROTETTIVE FILTRO INTERNO

Che feedback avete ottenuto ad oggi?
Il progetto è di fatto partito da pochi giorni, nel senso che le produciamo da un po’, ma prima di metterci definitivamente in gioco ho dovuto aver certezze dai fornitori di tessuti e del filtro che, come potrete immaginare, in questo periodo non è facilissimo da reperire. Ad ogni modo il feedback è sicuramente positivo, siamo moderatamente ottimisti.

Che prodotto presenti al mercato e in cosa si differenzia dalle altre proposte?
Noi realizziamo una mascherina in cotone al 100% con, all’interno, un filtro intercambiabile in polipropilene che ci aiuta ad abbattere la filtrazione batterica al  99% o superiore. La grossa differenza sta nel fatto che il nostro prodotto è riutilizzabile:

credo che non generare rifiuti speciali da dover smaltire in un momento così delicato, andando a sovraccaricare un sistema già molto stressato, sia sicuramente un approccio contemporaneo al problema, anche perché, a conti fatti, lo scarto economico è decisamente lieve.

MAVID_MASCHERINE PROTETTIVE MADE IN VENETO

Quando l’emergenza terminerà e, probabilmente, si potrà tornare a non indossare le mascherine, cosa ne sarà di MAVID?
MAVID continuerà, perché personalmente sono fortemente convinto che le nostre abitudini cambieranno. Provo ad immaginarmi tra un anno con la mia famiglia in aeroporto o, più banalmente, in treno. Credo che questo momento ci insegni il rispetto per noi stessi, ma soprattutto per gli altri.

Matteo, tu che mascherina indossi?
La mia mascherina preferita è quella totalmente nera, ma perché il capo d’abbigliamento più colorato che indosso solitamente è grigio scuro 🙂
Mi piace anche portare quelle a righe strette. Stiamo progettando in queste ore anche una mascherina con un altra forma, personalizzabile con le iniziali ricamate.

Amici e amiche di Capolettera! Volete una mascherina MAVID? Qui uno sconto del 20% a voi riservato: https://mavidit.com/discount/MARGHERITA

MAVID nei social:
www.facebook.com/mavidit/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *