Giulia Clerici

Giulia Clerici

Giulia Clerici è un’illustratrice. Ama dipingere cibi colorati, cieli stellati e storie fantastiche, e lo fa cercando sempre di raccontare una storia unica, fatta di ricordi, emozioni, sensazioni, che trasmetta serenità e apertura verso il mondo che ci circonda.

Adora leggere da sempre, e non saprebbe immaginare il suo mondo senza libri. A seconda del periodo che sta vivendo si dedica a generi diversi, ma c’è una cosa che non può mai mancare: qualche pagina di una storia avvincente prima di addormentarsi.
Ha un marito e una figlia di quasi otto anni, con cui adora passare del tempo, soprattutto a disegnare e cucinare. Vive a Pavia dai tempi dell’università, ma il suo cuore è rimasto dove è nata e cresciuta, in Piemonte, tra il Lago d’Orta e il Lago Maggiore, dove cerca di tornare tutte le estati.

caffè

Giulia. Dipingi acquerelli. Così delicati, così artigianali. Perché la scelta è ricaduta su questa tecnica?
Quando ho cambiato completamente la mia vita lavorativa, cercando di seguire la mia passione per la pittura, sentivo un enorme bisogno di leggerezza e libertà, e gli acquerelli sono stati la risposta perfetta a quello che cercavo. È stato amore a prima vista, non credo di avere mai avuto un’altra opzione che si adattasse alle mie esigenze così perfettamente!
Poi è subentrato un altro motivo:

viviamo in una società in cui si tende ad uniformare la comunicazione visiva, spesso centrata sulle tecniche digitali, lasciando poco spazio alla lentezza e all’imperfezione della pittura manuale. Ma l’unicità spesso nasce dalle imperfezioni, e ha bisogno di lentezza per affermarsi.

E in ogni caso non mi stanco mai della sensazione di libertà e intensità che danno l’acqua e il colore che si spandono sul foglio!

calendario 2020

Ingegnere ieri. Artista oggi. Vita scientifica VS vita umanistica. Come convivono queste due anime in te? Si compensano? Fanno a botte?
Queste due anime fanno parte di me da sempre, e ho sempre cercato di coltivarle entrambe. Fino a pochi anni fa, lavorativamente parlando, ha prevalso la mia parte scientifica, mentre ora si è fatta un po’ da parte per lasciare spazio a quella artistica. Ma in futuro chissà…

Dove e come hai imparato a dipingere?
Potrei dire di essere un’autodidatta, ma non è propriamente vero. Sin da piccola ho amato creare, dipingere, e ho avuto la fortuna di avere una mamma artista e pittrice che mi ha insegnato molte cose, e un nonno scultore che purtroppo non ho conosciuto, ma di cui posso ancora oggi ammirare e studiare le opere meravigliose. Con mia mamma ho imparato diverse tecniche (soprattutto pittura a olio, tempere, matite colorate), ma l’acquerello non l’avevo mai utilizzato… è stato davvero una meravigliosa scoperta sotto molti punti di vista.

Illustri prodotti, fai opere personalizzate e… illustri ricette. Vorrei soffermarmi proprio su quest’ultimo servizio. Anzitutto come ti è venuto in mente di “buttarti” in questo campo?
Amo molto cucinare, e per gioco ho iniziato a dipingere anche piatti e ingredienti. Poi ho scoperto che, soprattutto fuori dall’Italia, l’illustrazione gastronomica (food illustration) ha grande diffusione e successo, e questo, unito al fatto che fosse nata da subito una grande passione per il settore, mi ha spinta a proseguire in questa direzione.

birra

È un momento, questo, in cui la cucina e il cibo sono diventati nostri fidati compagni quotidiani. Cosa hai pensato di proporre, da food illustrator, per rendere questo periodo più sereno per tutti (famiglie con bimbi comprese)?
Cerco di proporre tante ricette gustose e con ingredienti facili da reperire, spesso da cucinare anche con i bambini. Alcune le pubblico sul mio blog, ma la maggior parte le invio esclusivamente tramite la mia newsletter: è un mezzo che amo molto per comunicare in modo diretto con le persone, e in questo momento di forte isolamento, sia fisico sia emotivo, lo sento ancora più necessario.

Domande curiose:
– Qual è il tuo piatto preferito (da mangiare)?
Pesce crudo marinato.
– Qual è il piatto che ti viene meglio (da cucinare)? Gli gnocchi di patate, con la ricetta di mia nonna che ho messo anche sul mio blog.
– Qual è il piatto che ti viene meglio (da disegnare)? I croissant, credo… ma anche la pizza.

croissant

– Qual è il tuo ingrediente preferito in cucina? Il rosmarino.
– Qual è il tuo “ingrediente” preferito nell’illustrazione? Qualunque tipo di frutta e verdura, il più colorata possibile!
– Ultimo piatto preparato? I “pisarei e fasò”, un piatto tipico piacentino: sono degli gnocchetti di pane e farina serviti con un sugo morbido di fagioli borlotti, pestato di lardo e pomodoro.

“Come” disegni? Ci descrivi tutti i passaggi dall’ispirazione iniziale fino al prodotto finito?
Dipende molto dal progetto su cui sto lavorando, ma in generale passo parecchio tempo a pensare al layout dell’illustrazione finita (sia delle singole componenti sia del lavoro completo), dopodiché procedo ad effettuare delle bozze e le sottopongo al cliente. Una volta che sono approvate passo a dipingere ad acquerello e, dopo avere terminato il lavoro manuale, scansiono le illustrazioni e passo alla post-produzione in Photoshop (che di solito si limita al definire i contorni delle singole parti, un lavoro comunque molto lungo perché non automatizzabile, e al posizionamento degli elementi nel layout definito).

Come lavori? Su commissione?
Sì, lavoro sempre su commissione.

vino

Chi è il tuo cliente tipo? Chi si rivolge a te, soprattutto?
Soprattutto aziende che operano nel settore alimentare che hanno necessità di illustrazioni per la loro identità visiva (ad esempio per packaging, menù, brochure), direttamente o tramite agenzie, e clienti privati che mi commissionano illustrazioni personalizzate.

Hai in mente di specializzarti anche in qualche altro ambito (artistico, ma non solo)?
Al momento mi sto concentrando sulla food illustration e l’illustrazione per infanzia, ma non escludo in futuro di dedicarmi anche ad altro.

Giulia Clerici nel web e nei social:
https://www.giuliaclerici.com/
https://www.facebook.com/ricettedisegnate/
https://www.instagram.com/ricettedisegnate/
https://www.etsy.com/it/shop/RicetteDisegnate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *